sabato 22 giugno 2024

Via del mugo della Corna Rossa

percorso di arrampicata

Via del mugo della Corna Rossa
Anno 2003: una delle mie prime vie lunghe. Fu una grande soddisfazione. La roccia è solida e ben appigliata. Ci sono solo un paio di punti di maggiore difficoltà: l'uscita dalla sporgenza a metà percorso, e un leggero tratto un po' più liscio in prossimità della vetta.
Si arriva all'altezza del rifugio Graffer, raggiungibile in una ventina di minuti.

Visualizzazioni: 3009
Inserisci un commento
Commento
Nickname
Voto
Nessuno 1 2 3 4 5
Codice di controllo
Digita il codice di controllo
Digita il codice di controllo
Pagine correlate
  • Arrampicata sul Campanil Basso
    Un silenzio irreale, rotto solo dal rumore dei rinvii appesi all'imbrago
    Sotto di lui duecento metri di precipizio e un compagno che gli assicurava la vita..
    Pubblicata il:06/10/2014
    Voto
    4
    Commenti
    7
  • Arrampicate interiori
    Raggiungere le vette
    Uno scalatore si riconosce dalle mani...Viene da lontano. Da luoghi per lo piu' inaccessibili all'uomo comune.
    Pubblicata il:20/04/2019
    Voto
    5
    Commenti
    1
  • Estate 2017
    Riprendere quota, nel silenzio.
    Via ferrata Gustavo Vidi, in solitaria. Una pace dell'anima.
    Pubblicata il:08/09/2017
    Commenti
    0
  • Grostè - Pietra Grande
    Costa fatica e non regala ricchezze materiali, perciò non è di moda. Ma nella vita c’è sempre un modo per guardare lontano.
    Pubblicata il:08/07/2020
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Il silenzio vero
    Non sai cos’è il silenzio finché non vai sulle cime.
    Pubblicata il:15/08/2020
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • La mia casa
    La mia casa non è quello che c'è fuori di me
    La mia casa è fatta di poche assi...
    Pubblicata il:22/09/2015
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Libri di vetta
    Si erano messi in cammino a metà pomeriggio. L’idea era di arrivare al rifugio in tempo per la cena, andare a dormire presto e verso le sei del mattino iniziare l’avvicinamento alla parete. Il meteo dava bel tempo e non si vedevano rischi ...
    Pubblicata il:01/03/2020
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Percorsi silenziosi
    Scopriva sé stesso allontanandosi dal quotidiano per seguire il suo istinto lungo vie inesplorate. A volte lo conducevano ...
    Pubblicata il:28/12/2016
    Commenti
    0
  • Sulle vette
    Dolomiti del Brenta - Castelletto Inferiore, via lunga Kiene
    Dopo l'abbraccio col compagno di cordata...
    Pubblicata il:11/01/2012
    Voto
    4
    Commenti
    0
  • Una voce che ci scopre e denuda
    Quale sete plachiamo quando incontriamo una voce che penetra la nostra anima e si addentra velocemente nei suoi più nascosti meandri come se ne avesse le chiavi
    Pubblicata il:10/12/2020
    Voto
    5
    Commenti
    0

Giorgio Alessandrini

Analista dati delle politiche per il lavoro per la Regione Emilia-Romagna. Ex funzionario amministrativo di INA-Assitalia, poi Generali. Appassionato delle vette e del mare; di emozioni; della vita. E di politica come strumento di risoluzione dei problemi reali.

© Giorgio Alessandrini 2017
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +