sabato 22 giugno 2024

La contessa

La contessa
Lo accolse nella sala degli specchi. Un salone col soffitto a volta affrescato con scene di caccia e grandi vetrate che davano sui giardini interni. 
Ad esclusione della parete col camino, sormontato da una tela impreziosita da una cornice dorata, le altre erano riempite da enormi specchi antichi incorniciati come il quadro e appesi con una leggera inclinazione verso il basso, in modo da inquadrare l’area della conversazione, due divani in tessuto rosso damascato ai lati del camino. Sotto agli specchi, preziose console con ripiani in marmo chiaro. 
Lo fece accomodare all'angolo del divano, e si sedette all'altro. Portava la sua nobiltà con delicatezza e grazia. 
L’eleganza nei modi e la raffinata semplicità nel vestire ne ingigantivano la femminilità ed il fascino. Ma era la ricercatezza della conversazione a conquistare l’interlocutore. Ad impegnarlo a trovare risposte e sollecitazioni immaginifiche che fossero all’altezza della sua mente brillante. 
In questo sforzo dell’ingegno e dell'oratoria, finiva per restare intrappolato nel gioco della seduzione, di cui lei era maestra. E facendolo sentire in questo stato come se fosse del tutto solo e rapito, gli stringeva un cappio intorno al cuore prima di conquistarlo con la fragranza del suo aroma, sedendosi un po’ più vicina a lui. 
_________________________________
Giorgio Alessandrini, 13 settembre 2016

Visualizzazioni: 2618
Inserisci un commento
Commento
Nickname
Voto
Nessuno 1 2 3 4 5
Codice di controllo
Digita il codice di controllo
Digita il codice di controllo


Voto
5
Pagine correlate
  • 7 luglio...
    Ci misuriamo tutta la vita con il mistero dell’amore. Con le grandi e travolgenti passioni e gli strazianti e laceranti distacchi
    Pubblicata il:09/07/2019
    Voto
    5
    Commenti
    2
  • Arrampicate interiori
    Raggiungere le vette
    Uno scalatore si riconosce dalle mani...Viene da lontano. Da luoghi per lo piu' inaccessibili all'uomo comune.
    Pubblicata il:20/04/2019
    Voto
    5
    Commenti
    1
  • Arricchirsi dello stare insieme
    Finita la cena si allungavano...
    Pubblicata il:15/01/2015
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Camera con vista
    Erano giorni in cui si sentiva stanca e stressata. Nessun malessere. Solo le mille piccole sollecitazioni del quotidiano a cui prestare attenzione e cura. Il lavoro sempre uguale e tiratissimo. La casa da mandare avanti. Una figlia che guardava sbo
    Pubblicata il:13/05/2019
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Campo di mais
    Era stupita dal luogo in cui l'aveva portata prendendola per mano. Rapita dal silenzio che lasciava spazio al suono delle cicale, ai latrati di un cane lontano, ai loro respiri, alle parole sussurrate...
    Pubblicata il:07/07/2015
    Voto
    4
    Commenti
    0
  • Conoscersi
    Li separava un lume di candela, e due calici di rosso...
    Pubblicata il:16/04/2014
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • La scogliera
    Il cuore in tempesta
    Non dormiva più da ore. Guardò fuori dall'ampia vetrata inglese, dietro la testata del letto di quella casa di legno con gli smalti e la vernice divorati dalla salsedine...
    Pubblicata il:13/01/2018
    Voto
    5
    Commenti
    2
  • Libri di vetta
    Si erano messi in cammino a metà pomeriggio. L’idea era di arrivare al rifugio in tempo per la cena, andare a dormire presto e verso le sei del mattino iniziare l’avvicinamento alla parete. Il meteo dava bel tempo e non si vedevano rischi ...
    Pubblicata il:01/03/2020
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Magie
    Tutti hanno momenti impressi nel cuore..
    Dal momento in cui l'aveva conosciuta, solo pochi giorni prima, si sentiva incamminato verso la gioia...
    Pubblicata il:17/06/2016
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Notti in Namibia
    L'immensità dell'universo parte da noi
    Più la osservava, e più quell’immensa cicatrice del firmamento gli sembrava una porta d’accesso per l’universo. La mente si spalancava alla luce. Le idee, che nel buio cittadino soffrivano costrette e confuse in spazi angusti, ora si distanziavano...
    Pubblicata il:26/10/2019
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Notti insonni
    Come la pioggia, evapora sulle braci ardenti e vola nel vento...
    Pubblicata il:25/10/2016
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Nuove strade per la nostra vita
    Ci sono momenti in cui si tratta solo di fare un passo, e nuove strade si apriranno davanti. Forse saranno difficili ed erte, ma che importa? L'entusiasmo della scoperta ...
    Pubblicata il:12/05/2016
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Orbite notturne
    Le loro vite avevano ripreso ritmi diversi. Restava lo sconvolgimento dell'istante in cui le anime si erano passate accanto. L'impetuoso innalzarsi delle maree del cuore. Le parole che come onde gigantesche pervadevano le menti, penetrandole e
    Pubblicata il:13/09/2017
    Voto
    4
    Commenti
    0
  • Pensieri nella notte
    Ci sono notti in cui il cuore sprofonda in tunnel silenziosi e bui, dove scorrono torrenti di parole che vorresti raccogliere con le braccia, perché al mattino non ci saranno più, ma sono come l'acqua e non riesci a trattenerle. E sorvoli su un do...
    Pubblicata il:21/04/2017
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Percorsi silenziosi
    Scopriva sé stesso allontanandosi dal quotidiano per seguire il suo istinto lungo vie inesplorate. A volte lo conducevano ...
    Pubblicata il:28/12/2016
    Commenti
    0
  • Persone che ci fanno sentire la vita
    A volte incontriamo persone in cui ritroviamo la parte più viva di noi stessi...
    Pubblicata il:19/12/2016
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Rifugi
    entrava nel suo mondo interiore, agli altri sconosciuto...
    Pubblicata il:23/01/2014
    Voto
    5
    Commenti
    1
  • Risveglio
    Le prime luci del mattino disegnavano i contorni della camera. Era sveglio e si muoveva piano, per lasciarla dormire
    Pubblicata il:16/11/2016
    Commenti
    0
  • Saper ascoltare il dolore
    aveva saputo riconoscere sé stessa nei luoghi dove il cuore non trova appigli e l'anima scivola nell'io più profondo...
    Pubblicata il:18/08/2016
    Commenti
    0
  • Sopravvivere
    Voleva dal mare un nuovo modo di ascoltare la vita
    Era sopravvissuto alla fine uscendo da una porticina laterale ed era tornato lì...
    Pubblicata il:28/08/2013
    Voto
    5
    Commenti
    0
  • Stare insieme
    Beata l'età in cui due giovani non hanno bisogno di elettrodomestici, ma solo di stare insieme anche quando si lavano i piatti.
    Pubblicata il:17/09/2014
    Commenti
    0
  • Sulle vette
    Dolomiti del Brenta - Castelletto Inferiore, via lunga Kiene
    Dopo l'abbraccio col compagno di cordata...
    Pubblicata il:11/01/2012
    Voto
    4
    Commenti
    0

Giorgio Alessandrini

Analista dati delle politiche per il lavoro per la Regione Emilia-Romagna. Ex funzionario amministrativo di INA-Assitalia, poi Generali. Appassionato delle vette e del mare; di emozioni; della vita. E di politica come strumento di risoluzione dei problemi reali.

© Giorgio Alessandrini 2017
powered by Infonet Srl Piacenza
Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK
- A +